Compatibile Arduino Nano V3.0

Il fratello “nano” ma solo per dimensioni dell’Arduino UNO.

Arduino Nano

Oggi parliamo dell’ Arduino Nano V3 compatibile: la prima cosa che salta subito all’occhio rispetto al fratello Arduino UNO R3 sono sisuramente le sue ridotte dimensioni, ecco una foto dei due “fratellini insieme” per rendere maggiormente l’idea:

Arduino Nano vs UNO R3

Come potete evincere dalla foto il lato più lungo misura appena 4,5 cm.

A fronte di dimensioni tanto ridotte va detto che ha tutte le funzioni dell’arduino uno, anzi gli ingressi analogici sono otto invece di sei. Le altre differenze principali sono:

  •  I pin di ingresso ed uscita utilizzano una interfaccia maschio invece che femmina, questo permette di inserire direttamente il nano in una breadbord, grazie anche alle sue dimensioni.
  •  Il connettore usb di collegamento al pc (ed al quale è possibile prendere anche l’alimentazione) è di tipo mini usb.
  •  Il consumo di corrente in “standby” è ancora inferiore rispetto all’arduino uno, secondo quanto letto nei forum su tale argomento, addirittura dieci volte circa.
  •  Il suo costo è leggermente inferiore, circa il 25% o 30% in meno della versione standard.

Io personalmente lo ho trovato molto comodo per l’utilizzo come centralina per degli antifurti “DIY”, in quanto consuma meno corrente (dovendolo alimentare con una batteria indipendente dalla rete elettrica) ed essendo molto più piccolo lo si può mettere all’interno di una scatola elettrica molto discreta.

Le uscite analogiche simulate (PWM) sono le stesse dell’arduino uno, anche se non sono segnalate sulla scheda (probabilmente per motivi di spazio), perciò esse sono: D3, D5, D6, D9, D10 e D11.

Va inoltre ricordato che questa scheda compatibile usa dei driver usb differenti dalla scheda arduino nano originale, pertanto per il suo utilizzo su macchine windows è necessario prima scaricare ed installare i driver CH341SER, facilmente reperibili tramite una ricerca con google. Leggendo su alcuni forum si ricava che si dovrebbero trovare i driver per il suo utilizzo anche su sistemi Apple. Ovviamente funziona al volo senza installare alcun driver esterno su sistemi Linux, io personalmente lo ho testato su macchine Raspbian, Mint e Ubuntu, ma non ci dovrebbero essere problemi neanche sulle distribuzioni che usano pacchetti RPM.

Spero di fare cosa gradita inserendo lo schema della pedinatura:

Nano Pinout

Prima di iniziare ad utilizzare il nostro Arduino Nano, bisogna saldare i vari pin che arrivano “da saldare” per rendere più semplice la spedizione e ridurre i rischi di danneggiamento.

Arduino_nano_montare

Potete trovarlo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)